Il Governo ha procrastinato al 31 ottobre 2020 la scadenza per la revisione dei veicoli in scadenza da marzo a luglio. Una decisione presa per Decreto Legge il 17 marzo, in considerazione dello stato di emergenza sanitaria.

Con l'aumento delle temperature è infatti opportuno passare agli pneumatici estivi per valorizzare al massimo le caratteristiche di tenuta della tua vettura: in queste condizioni, la gomma estiva garantisce performance migliori rispetto a quella invernale.

Il termine ultimo per effettuare il cambio pneumatici stagionale è il 15 maggio: ti invitiamo, pertanto, a prendere contatto con il Centro Gomme Convenzionato in cui sono depositati i tuoi pneumatici per organizzare l’intervento, osservando naturalmente la regolamentazione ministeriale sugli spostamenti. Per i pochi centri attualmente chiusi, ti consigliamo di tenere monitorata la situazione sul nostro sito, sino comunque alla data del 15 maggio, auspicando la riapertura al migliorare delle condizioni relative all'attuale emergenza.

 

Se facessimo un sondaggio su com’è la tipica auto flotte emergerebbe una berlina elegante e confortevole, oppure una capiente Station Wagon o uno spazioso e sicuro Suv. Di certo non una Ferrari. Eppure anche nel noleggio a lungo termine le auto di lusso esistono e sono ben rappresentate. E non parliamo semplicemente di marchi premium, con auto splendide ma possibili, come Maserati, Jaguar o Lexus, ma di vere chicche per appassionati di motori. Tesla, Lamborghini, Porsche, Ferrari.

motivi per cui professionisti e imprese scelgono il noleggio a lungo termine sono sostanzialmente due: sanno con certezza quanto andranno a pagare l'utilizzo dell’automobile o del veicolo commerciale e non devono sborsare subito il denaro per acquistarlo.

Non ci sono costi imprevisti perché tutti i servizi come il gommista, la manutenzione meccanica e di carrozzeria o l’assicurazione, sono compresi in un unico canone mensile previsto da un contratto personalizzabile.

I costi totali sono più o meno identici, ma nel noleggio a lungo termine sono stabiliti dall’inizio e diluiti mensilmente. 

L’auto aziendale è a tutti gli effetti un vero e proprio strumento di lavoro. E soprattutto per alcuni settori industriali, anche una leva di marketing. La competitività dell’offerta quindi non si riduce al solo costo del canone d’affitto, ma passa anche e soprattutto attraverso la qualità del servizio fornito. Fermandosi ad analizzare un attimo tutto il settore dedicato alla componentistica, ,all’aftermarket e al post-vendita ci si rende conto di come il nostro paese sia un punto di riferimento nella produzione di parti automobilistiche sia in termini qualitativi sia come capacità progettuale. Mentre per quello che concerne l’assistenza abbiamo ancora un grande gap da colmare rispetto ad altri Paesi automobilisticamente rilevanti.